Dal 2017 la fatturazione elettronica si estende anche ai privati

01 settembre 2015

Con la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto legislativo n. 127 del 5 agosto 2015 - sulla trasmissione telematica delle operazioni IVA e di controllo delle cessioni di beni effettuate attraverso distributori automatici - ha dato un'ulteriore spinta alla diffusione della fatturazione elettronica anche per le operazioni tra privati. In particolare, l'articolo 1 specifica che dal 1° luglio 2016, l'Agenzia delle entrate renderà disponibile gratuitamente per i contribuenti un servizio per la generazione, la trasmissione e la conservazione delle fatture elettroniche. Analogamente, il Ministero dell'economia e delle finanze a partire dal 1° gennaio 2017 metterà a disposizione di tutti i soggetti passivi Iva il sistema di interscambio (Sdi), al momento utilizzato per le fatture che riguardano la pubblica amministrazione. Sempre, dal 1° gennaio 2017 i soggetti che non sono obbligati a emettere fattura possono optare per la trasmissione telematica all'Agenzia delle entrate di tutte le fatture, emesse e ricevute, ed eventuali variazioni, effettuata anche mediante il Sistema di Interscambio. L'opzione, con effetto dall'inizio dell'anno solare in cui viene esercitata, dura fino alla fine del quarto anno solare successivo e, se non revocata, si rinnoverà automaticamente ogni cinque anni. Per coloro che si avvalgono della suddetta opzione vengono meno una serie di obblighi di comunicazione telematica all'Agenzia delle entrate. La possibilità di optare per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri che riguardano sia le cessioni di beni sia le prestazioni di servizi vale anche per i soggetti che effettuano operazioni di commercio al minuto e attività assimilate, mentre diventa obbligatoria per i soggetti passivi che effettuano cessioni di beni tramite distributori automatici. 

Archivio news

 

News dello studio

lug9

09/07/2018

Certificazione costi carburante e rinvio e-fattura

Certificazione costi carburante e rinvio e-fattura

Con la pubblicazione nella G.U. n. 148 del 28 giugno 2018 del D.L. 28 giugno 2018, n. 79, il debutto della fattura elettronica per tutti i contribuenti avverrà il 1° gennaio

set3

03/09/2015

Credito d'imposta per ricerca e sviluppo, decreto attuativo

Credito d'imposta per ricerca e sviluppo, decreto attuativo

Il D.M. 27.5.2015, pubblicato in G.U. 29.7.2015, n. 174, contiene le disposizioni attuative ai fini dell'applicazione del credito d'imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo (art.

set1

01/09/2015

D.lgs.128/2015 - I nuovi limiti al raddoppio dei termini per l'accertamento in caso di reati tributari

L'art. 2 del D.lgs. 128/2015 ha inserito nell'art. 43 del DPR 600/1973 (terzo comma, ultimo periodo) e nell'art. 57 del DPR 633/1972 (terzo comma, ultimo periodo) un limite al raddoppio dei termini per

News

giu19

19/06/2019

Dichiarazioni IMU/TASI: disponibili dal 15 luglio le nuove specifiche tecniche

Dal 15 luglio saranno disponibili le nuove

giu19

19/06/2019

Occupazione femminile: in Lombardia al lavoro più della metà delle donne

Ottima performance occupazionale e aumento